Quote of the day

Ecco un’ennesima realtà che hai perso l’occasione di scoprire nascendo: uno si consuma per ottenere una ricchezza o un amore o una libertà, si affatica per conquistare un suo diritto, e, quando lo conquista, non ne gioisce. O lo sciupa o lo ignora, magari pensando che gli piacerebbe tornare indietro, ricominciare daccapo con le battaglie e i tormenti. Aver realizzato il suo sogno lo fa sentire perduto. Benedetto colui che può dirsi: “Io voglio camminare, non voglio arrivare”. Maledetto colui che si impone: “Voglio arrivare fin là”. Arrivare è morire, durante il cammino puoi concederti solo fermate.

(Da “Lettera a un bambino mai nato” di Oriana Fallaci)

Translation by me

Here is once again a truth you missed out by being born: one burns out to obtain some richness or love or liberty, fatigue themselves to conquer some right, and, once they get it, do not rejoice about it. They either spoil it or ignore it, maybe thinking they would like to go back, start over again with their battles and their tortures. Achieving their dreams makes them feel lost. Blessed be who can tell themselves: “I want to walk, not to reach somewhere.” Cursed be who self-imposes: “I want to reach that point.” Reaching anywhere is dying – one can allow themselves only stops along the journey.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...