Castelli

Ho ritrovato un mio piccolo sketch su un quadernetto consunto, è saltato fuori dal nulla mentre cercavo degli appunti di scuola. Dico sketch come se fossi veramente in grado di disegnare, cosa che non rientra nella mia esigua sfilza di talenti, eppure resta senza dubbio uno dei miei lavori migliori. È il disegno di un … Continua a leggere Castelli

Quote of the day

Ecco un'ennesima realtà che hai perso l'occasione di scoprire nascendo: uno si consuma per ottenere una ricchezza o un amore o una libertà, si affatica per conquistare un suo diritto, e, quando lo conquista, non ne gioisce. O lo sciupa o lo ignora, magari pensando che gli piacerebbe tornare indietro, ricominciare daccapo con le battaglie … Continua a leggere Quote of the day

Nella vita c'è qualcosa di fastidioso, qualcosa contro cui non si può nulla: è impossibile smettere di pensare. Quando ero piccola ci provavo tutte le sere, allungata sul letto, cercavo di fare il vuoto assoluto, scacciavo le idee una dopo l'altra, prima ancora che diventassero parole, le sterminavo alla radice, le annullavo all'origine, ma m'imbattevo … Continua a leggere

In Italia

«Nel mezzo del cazzeggio di nostra vita, mi ritrovai per una pagina di Wikipedia oscura, che la diritta via era smarrita.» Tralasciando quella che probabilmente è la peggiore frase introduttiva mai stata scritta nella storia dell’Universo, oggi affrontiamo un tema abbastanza caldo: l’italianità. Termine che di recente ha cominciato ad assumere una spiacevole connotazione negativa, … Continua a leggere In Italia

Intrattenimento e terribili metafore

Mi ci vedrei bene come ospite in televisione. Di sicuro manco delle doti naturali (o artificiali) per poter diventare una valletta modello, ma potrei sopperire a tali lacune sfoggiando le mie formidabili capacità da intrattenitrice. Suona male? Dio, sì. E parecchio, oserei dire. Ma lasciate che vi spieghi. Mi piace far ridere la gente. È … Continua a leggere Intrattenimento e terribili metafore

Perchè la Giornata della Memoria è ancora attuale

Il 27 gennaio si celebra in tutto il mondo la Giornata della Memoria. La data coincide con la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz ad opera delle truppe sovietiche, avvenuta nell'anno 1945. Un'occorrenza simbolica per ricordare lo sterminio di sei milioni di ebrei, la Shoah, un monito per non dimenticare l'orrore che l'umanità è … Continua a leggere Perchè la Giornata della Memoria è ancora attuale